ELDORADO di Markus Imhoof

14 Aprile 2019, h 16:10 - Sala Grande

ANTEPRIMA NAZIONALE

Quando Markus Imhoof, nato nel 1941, era un ragazzino in Svizzera, i suoi genitori accolsero una rifugiata italiana di nome Giovanna. Ma le leggi internazionali hanno separato i due bambini e spezzato la loro amicizia: la Svizzera accettava solo immigrati con un lavoro non bambini stranieri, così Giovanna fu costretta a tornare a Milano. I ricordi del regista lo hanno spinto a partire per l’Italia e a indagare sull’attuale politica europea per i rifugiati. Markus Imhoof è infine andato a vedere ciò che avrebbe preferito non vedere. Il viaggio che parte dalle coste libiche porta In Italia 1800 persone, di cui nessuna avrebbe la possibilità di arrivare legalmente in Europa. Dalle navi i migranti sono portati in un campo profughi dove trascorrono tra gli 8 e i 15 mesi in media. “Non vi promettiamo il paradiso, ma andrá meglio ogni giorno“, rassicura un volontario.

 

Interviene
Markus Imhoof – Regista e sceneggiatore. Dopo aver seguito corsi di cinema tenuti da Kurt Frúh e aver studiato storia e tedesco a Zurigo, nel 1974 esordisce come regista televisivo con il film Fluchtgefahr. Due anni dopo scrive e dirige La barca è piena, vincitore dell’Orso d’Argento e numerosi altri premi al Festival di Berlino e candidato all’Oscar per il miglior film straniero nel 1982. La sua filmografia è nutrita e densa di successi.

Info